image

alapAnche quest’anno l'Università di Pisa celebra le "Nozze d'oro e d'argento con la laurea", un’occasione in cui l'Ateneo riunisce i suoi ex studenti per festeggiare il venticinquesimo e il cinquantesimo anniversario della loro laurea. L’appuntamento, giunto alla 59° edizione, si svolge domenica 18 ottobre dalle 10 al Palazzo dei Congressi in Via Giacomo Matteotti a Pisa.
“Questa iniziativa, nata con l’obiettivo di rinsaldare il legame tra l'Università di Pisa e i suoi laureati, ha pochissimi altri eguali nel panorama accademico italiano e nel tempo è diventata un classico nella nostra agenda annuale di appuntamenti – ha detto il rettore dell’Ateneo pisano Massimo Augello – ed è anche uno degli eventi di cui siamo più orgogliosi, perché più degli altri trasmette ed esalta il senso di appartenenza alla nostra comunità, uno dei valori su cui abbiamo maggiormente insistito nei cinque anni del nostro rettorato”.


Quest’anno sono stati invitati circa 800 laureati degli anni accademici 1964-1965 e 2.200 del 1989-1990. Domenica, ad arrivare a Pisa da tutta Italia, saranno più di 400 persone e, oltre a numerosi docenti dello stesso Ateneo pisano, a festeggiare le sue nozze d’argento con la laurea ci sarà anche Maria Chiara Carrozza, già Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, laureata in Fisica nel 1990.
“Sono sicuro che tutti i nostri laureati conservano un ricordo positivo dell’Università di Pisa e di quanto essa ha saputo trasmettere, e che abbiano maturato nel tempo un sentimento di vicinanza e di affetto per la nostra istituzione – ha concluso il rettore Augello - me lo auguro davvero, perché sono convinto che i migliori e i più autentici comunicatori dei meriti di una università, della sua tradizione e dell’eccellenza dei suoi studi, siano i suoi laureati, oltre naturalmente agli attuali studenti”.
Al termine della cerimonia, sempre a Palazzo dei Congressi, ci sarà un pranzo organizzato dall’Associazione Laureati Ateneo Pisano (ALAP).

Vai all'inizio della pagina